Dispositivo Uomo a Terra Indossabile 3G-GSM: TWIG EMBODY

Uomo a terra Indossabile
Il dispositivo TWIG EMBODY, così come il suo successore TWIG NEO, ha la possibilità di essere “indossato” tramite i differenti accessori. Un esempio è il cinturino che lo rende perfetto da usare in ambienti lavorativi particolari dove i movimenti sono ridotti al minimo come il lavoro d’ufficio, lavori spazi confinati o manutenzioni in cui l’operatore isolato muove solo le mani.
Modalità disponibili
Il dispositivo è disponibile in diverse modalità: solo dispositivo, con cinturino, con porta badge con allarme strappo, con ciondolo con allarme strappo, con gancio e con clip.
A chi è rivolto
Il dispositivo TWIG EMBODY è rivolto ai lavoratori che effettuano un lavoro da seduti e hanno un movimento limitato (lavoro d’ufficio, manutentori che operano in spazi confinati ecc.). La possibilità di rilevare il movimento dell’avanbraccio permette di ottenere un rilevamento più rapido dell’eventuale malore pur rimanendo discreto per il lavoratore (ovvero non crea stress con frequenti preallarmi).
Alcune tipologie di Lavoratori per i quali è indicato il dispositivo Embody:
  • Operatori di Manutenzione che operano in posizioni anguste
  • Operatori di centralini
  • Impiegati d'ufficio
  • Portieri
Caratteristiche e funzioni

twig EMBODY

Come tutti i nostri dispositivi, può essere utilizzato senza la necessità di un canone. Fino a quando ci sarà una SIM che può effettuare chiamate/SMS e la batteria carica, continuerà a funzionare. Di seguito le funzioni del dispositivo, quelle indicate con l’asterisco (*) sono opzionali mentre le altre sono presenti su tutte le versioni.
Allarme automatico uomo a terra
Quando si supera un angolo limite (impostato da configurazione) si attiva un primo timer, se il dispositivo ritorna sotto l’angolo limite lo stato torna in condizione normale, in caso contrario si attiva la funzione di preallarme disattivabile riportando il dispositivo entro l’angolo o premendo il tasto di disattivazione.
RILEVAZIONE automatico della caduta libera
Il dispositivo rileva quando c’è una perdita di quota in caduta libera (ovvero senza che ci sia resistenza alla caduta) di almeno 1,5m. Rilevata la caduta libera il dispositivo entra in preallarme che può essere disattivato premendo l’apposito tasto.
ALLARME RILEVAZIONE STRAPPO
Il dispositivo può essere indossato tramite un cordino dotato di uno speciale attacco che permette di rilevare quando viene strappato il cordino.
Allarme automatico rilevazione urto
Il dispositivo rileva quando subisce un urto, questa funzione è disattivabile da configurazione. Una volta rilevato l’urto il dispositivo va in preallarme che si può fermare premendo l’apposito tasto.
RILEVAZIONE MANCANZA DI MOVIMENTO​
Il dispositivo ha al suo interno un sensore di accelerazione tramite il quale rileva il movimento. È possibile impostare (da configurazione) sia la sensibilità al movimento sia il tempo massimo che può passare tra la rilevazione di un movimento e il successivo senza che il dispositivo vada in preallarme. Per disattivare il preallarme da movimento basta muovere il dispositivo o premere l’apposito tasto di disattivazione.
Allarme mancata presenza
Per le condizioni pericolose è possibile abilitare un timer che a intervalli predefiniti manda in preallarme il dispositivo, se l’operatore non lo ferma viene inviato automaticamente l’allarme.
Il dispositivo è dotato di un pulsante di allarme protetto da attivazioni accidentali sia per il design sia per le funzioni di attivazione (programmabili da configurazione).
Invio degli allarmi tramite telefonate in viva voce e/o SMS. Per il funzionamento principale non servono abbonamenti ma solo una Vs. SIM funzionante. È poi possibile, con abbonamento apposito, inviare gli allarmi sul portale via e-mail e anche tramite telefonate VoIP (richiede modulo SRD3 e l’abbonamento al portale TWIGPOINT o un account VoIP/SIP di terzi).
Nel caso in cui non sia presente la rete del proprio operatore ma sia presente la rete di emergenza il dispositivo permette di effettuare una chiamata volontaria al numero 112.
Il dispositivo è dotato di un Modulo telefonico 3G 5-band (800/850/900/1900/2100) e GSM 4-band (850/900/1800/1900MHz). La SIM è di proprietà del cliente che la acquista e gestisce esattamente come fa per i propri cellulari aziendali. Per le funzioni standard basta una normale SIM per chiamate Voce ed invio di SMS, se si vuole usare anche il portale bisogna prevedere anche una tariffa dati altrimenti non è necessaria.
Modulo multi GNSS (GPS, Glonass, Galileo, Beidou) per rilevare e visualizzare la posizione tramite un link di Google Maps.
Il dispositivo emette un forte segnale acustico di post allarme che facilita l’individuazione dell’operatore da parte dei soccorritori.
Il dispositivo può effettuare e ricevere chiamate ed SMS come se fosse un telefono cellulare senza tastiera. Si possono chiamare numeri precedentemente impostati da configurazione e lo stesso vale per gli SMS di testo. Il dispositivo permette di ricevere chiamate e di visualizzare a display il numero chiamante. Gli SMS possono essere visualizzati a display se appositamente formattati.
Completamente protetto dalla polvere e da temporanee immersioni in acqua.
Opzioni e servizi aggiuntivi

twig EMBODY

Se hai bisogno di maggiori informazioni non esitare a contattarci.
Accessori

Di seguito gli accessori che permettono l’indossabilità dell’ EMBODY:

  • Clip per cintura
  • Cinturino da polso
  • Cordino da collo
  • Porta badge con cordino da collo
  • Fibbia con moschettone
Beacon per Localizzazione Interna agli edifici
Questo sistema permette di localizzare la posizione dell’apparato all’interno di aree non raggiunte dal segnale GPS. In ciascuna area verrà installato un “BEACON” che trasmette il nome della zona o stanza. Quando il dispositivo, dotato di modulo SRD/SRD3, nell’area di ricezione del Beacon TWIG lo memorizza e, in caso di allarme, invia il nome memorizzato.
Attuatore Remoto
Si tratta di un dispositivo aggiuntivo e indipendente che permette di:
  • attivare o disattivare degli elettro-meccanismi esterni come ad esempio il blocco di un macchinario, l’apertura di una serratura, l’attivazione di una sirena etc..
  • effettuare chiamate e riprodurre brevi messaggi vocali di allarme a una lista di Vs. contatti. I contatti sono numeri di Vs. referenti e possono essere diversificati, come i messaggi, a seconda del dispositivo che genera l’allarme e volendo anche dell’orario e del giorno.
  • svolgere moltissime altre funzioni essendo programmabile tramite un’interfaccia.
L’attuatore remoto, funzionando tramite la rete di telefonia mobile, non deve essere necessariamente posizionato dove si utilizzano i dispositivi uomo a terra ma può essere posizionato anche a centinaia di km da loro. Un singolo attuatore gestisce le segnalazioni di massimo 450 dispositivi Uomo a Terra.
Inoltro e-mail di allarme
Su ogni dispositivo si può attivare il servizio di invio e-mail in aggiunta alle modalità tradizionali. Non vi sono limiti al numero di indirizzi ai quali si possono inviare le e-mail di allarme.
Ripetitori di Telefonia Mobile e GPS
La copertura GSM/3G può non essere presente in alcuni punti come ad esempio sotterranei, celle frigorifere, etc.. Installando dei ripetitori si può facilmente ovviare alla problematica e garantire la segnalazione degli allarmi. La copertura GPS è invece limitata da pareti o strutture metalliche che impediscono al dispositivo di ricevere i segnali dai satelliti e comunicare l’esatta posizione. Tramite i ripetitori GPS è possibile assegnare alle zone non coperte una posizione fissa. Richiedi maggiori informazioni compliando il form che troverai di seguito. NB i ripetitori devono essere posizionati in zone sicure (non ATEX) ma posizionando correttamente le antenne nelle zone adiacenti si possono coprire anche zone ATEX.

COMPILA IL FORM PER RICHIEDERE UN PREVENTIVO GRATUITO

oppure chiamaci al numero 02.964.51.947 o scrivi a info@tracciaservice.it

    I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori
    DATI PRODOTTO
    DATI RICHIEDENTE
    SCRIVICI PER INFORMAZIONI

    *Ho letto l'informativa privacy e acconsento al trattamento dei miei dati secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR.



    Guida alla scelta del dispositivo


    La prima grande distinzione tra i dispositivi uomo a terra è tra ambienti soggetti alle direttive ATEX ed ambienti "normali" nei quali non vi è nessuna restrizione all'utilizzo di apparecchiature elettroniche.

    Questo si chiuderà in 0 secondi

    TracciaService